Milano, (TMNews) - "La Traviata" diretta da Daniele Gatti apre la stagione della Scala celebrando i duecento anni dalla nascita di Giuseppe Verdi. E per l'occasione in una delle sale delle Gallerie d Italia di Milano viene esposta la partitura originale della celebre aria "Amami Alfredo" conservata nell'Archivio Storico Ricordi. Il melodramma che, in meno di tre ore racconta della cortigiana Violetta che si innamora del giovane di buona famiglia Alfredo, è un'opera in tre atti con libretto di Francesco Maria Piave, tratto dal celebre romanzo "La signora delle camelie" di Alexandre Dumas. Per l audacia del soggetto e la sua critica alla società borghese del tempo, quest opera che chiude la cosiddetta "trilogia popolare" (con "Rigoletto" e "Il Trovatore") fu all epoca censurata. Dopo il pesante insuccesso a cui andò incontro alla prima a La Fenice di Venezia nel 1853 quando il suo autore aveva 40 anni, è diventato uno dei drammi più amati dal pubblico verdiano.