Washington (askanews) - La tempesta "Snowzilla" si è abbattuta sugli Stati Uniti. Ad essere colpiti sono gli Stati della costa Est, qui siamo a Washington dove la Casa Bianca è già ricoperta da un fitto strato di neve. Questo è solo l'inizio per i meteorologi che prevedono ne cadranno oltre 60 centimetri sulla città."Voglio essere chiara con tutti. Noi percepiamo questa come una grande tempesta, potenzialmente letale", ha dichiarato il sindaco di Washington, Muriel Bowser, invitando la popolazione a fare attenzione. L'ondata di maltempo infatti ha già ucciso 8 persone e la situazione d'emergenza riguarda oltre 85 milioni di persone. Molti hanno fatto scorte di cibo nei supermercati pronti ad affrontare giorni chiusi in casa, con le scuole vuote e i mezzi di trasporto pubblici fermi. Negli aeroporti sono stati già cancellati migliaia di voli.