La crescita dei volumi richiesti dalla multinazionale svedese Ikea spinge Paini, leader nazionale della rubinetteria, ad aprire nel novarese un nuovo stabilimento.
Cinque milioni di investimento, 4mila metri quadri e 40 nuovi addetti per poter soddisfare le richieste qualitative e quantitative di Ikea, che ha scelto il gruppo novarese come fornitore del prodotto, cancellando gli acquisti effettuati in Cina.