Miami, (TMNews) - Pochi secondi e non resta più nulla. Ecco la spettacolare demolizione di una centrale elettrica in Florida. L'impianto di Port Everglades vicino a Miami è andato in fumo grazie a oltre 200 chili di esplosivo fatto brillare in modo da controllare la caduta degli edifici. Una sorta di danza con le quattro ciminiere di oltre 100 metri si sono piegate in una sorta di saluto finale.La centrale termoelettrica a petrolio sarà sostituita da una a gas molto più ecologica ed efficiente.(immagini AFP)