Dai limiti di reddito all’obbligo di rivolgersi ad un centro per l’impiego, con la possibilità di rifiutare fono a tre proposte di lavoro «congrue», come si articola il “Reddito di cittadinanza” proposto dal M5S come misura prioritaria per il sostegno di famiglie e single a rischio povertà