Roszke (askanews) - Le forze dell'ordine ungheresi hanno lanciato gas lacrimogeni contro un gruppo di migranti che tentava di entrare nel Paese dalla Serbia forzando una delle recinzioni che da poco chiudono i confini dell'Ungheria. Fra la folla c'erano anche molti bambini, colpiti insieme alle loro famiglie dai gas.