Roma, (askanews) - Edoardo Vianello appassionato e studioso delle fontane di Roma, sulle orme di Ottorino Respighi. Dopo aver fotografato oltre 3.500 fontane della Capitale, il cantante ha realizzato un libro-dvd dal titolo "Il Suono delle Fontane di Roma". In questa intervista racconta come è nata questa passione: "Questa è una passione che nasce da quando ero bambino perchè mio padre mi portava in giro per la città. La cosa che mi colpiva di più erano le fontane, perchè si muovevano, perchè è sempre diversa. È un po' come il caminetto, non ti stanchi di guardarlo. Ho cominciato ad amare il monumento fontane, ho scoperto che a Roma ce ne sono una infinità, ho cominciato a cercarle e a fotografarne. Ho fotografato 3.560 fontane e non so quante me ne mancano. Mi rammarica che ci sia una disattenzione per le fontane, incredibile, sia dalle istituzioni che da chi le usufruisce perchè molte fontane sono abbandonate e molte non sono più come l'architetto l'ha ideate".

Ne è nato un progetto: "Ogni fontana ha un suo suono particolare e ho creato un progetto che unisce il suono dell'acqua con delle musiche scritte da grandi autori italiani. Ho scritto ad Amedeo Minghi, Luca Barbarossa ed altri di crearmi una piccola sinfonia. Ho realizzato un montaggio dinamico che segue la musica e che ti fa apprezzare la fontana in primissimo piano, nei particolari".