Roma, (askanews) - "Uniti per la pace", seconda edizione. E' la partita di calcio di beneficenza promossa da Papa Francesco che si terrà il prossimo 12 ottobre allo stadio Olimpico di Roma. Un'iniziativa per sostenere i programmi educativi e sociali di Fondazione Scholas Occurrentes, Centro Sportivo Italiano, Unitalsi e Comunità Amore e Libertà Onlus.

In campo scenderanno i più grandi giocatori, tra vecchie glorie e attuali campioni: da Ronaldinho a Ronaldo, dai giocatori della Roma a quelli della Lazio, con la grande attesa per Maradona. Tutti insieme per dire sì alla pace.

L'evento è stato presentato alla Radio Vaticana, alla presenza di Josè Maria del Corral, presidente della Fondazione Internazionale di Diritto Pontificio Scholas Occurrentes.

Il giocatore giallorosso Diego Perotti si augura che il Papa possa partecipare all'evento: "Sappiamo quello che rappresenta il calcio per il mondo, vogliamo aiutare ed essere vicini al Papa per noi argentini è un plus".

Diversi i progetti che saranno finanziati con i fondi raccolti grazie all'evento. In Italia si sosterrà la popolazione di Amatrice colpita dal terremoto del 24 agosto.