Vienna (askanews) - Il ministro nigeriano delle risorse petrolifere Diezani Alison- Madueke è diventata la prima donna nominata presidente di turno dell'Opec, Organizzazione dei Paesi esportatori di petrolio. Non era mai successo dalla fondazione dell'associazione, nata nel 1960.I Paesi dell'Opec, riuniti a Vienna, hanno eletto il ministro alla presidenza dell'organizzazione per un anno a partire dal prossimo primo gennaio. Una nomina, che è principalmente un incarico onorario, che arriva in un momento difficile per l'Opec con il prezzo del petrolio a picco, in meno di sei mesi il greggio ha perso oltre un terzo del valore. Colpa anche dell'immobilismo dell'Organizzazione. "Io penso che dovremmo trovare un accordo - ha commentato il neo presidente - anche se abbiamo punti di vista differenti".