Roma, (TMNews) - Un'unità militare sempre inestrema allerta in grado di entrare in azione subito, ogni voltache ve ne sia bisogno e una crisi si profili all'orizzonte: èquesta la nuova struttura di Rapid Reaction Force che la Natodovrebbe varare in Galles questa settimana, come anticipato allastampa dal segretario dell'alleanza Anders Fogh Rasmussen.Citato dal Wall Street Journal, Rasmussen ha evocato una "forzacapace di viaggiare leggera e colpire duro", una struttura ingrado di "reagire in tempi rapidissimi, con tempi d'avvisodavvero minimi".La Nato dispone già di una "Response Force", naturalmente, manelle intenzione di Rasmussen e degli altri responsabilidell'Alleanza è necessario fare un passo ulteriore mettendo incampo appunto una nuova struttura, più rapida, elastica edefficace.