Roma, (TMNews) - Regolamentare la vendita delle sigarette elettroniche, agire contro la ripresa del contrabbando e della contraffazione, e ancora limitare gli aumenti dei prezzi dei tabacchi e rivedere la direttiva europea sul tabacco in discussione a Bruxelles.Sono alcune delle richieste della Federazione tabaccai italiani che hanno organizzato una manifestazione a Roma a cui hanno aderito esercenti da tutta Italia. Molti tabaccai che non hanno potuto recarsi a Roma, hanno chiuso le proprie rivendite durante le ore della manifestazione esponendo un cartello con i motivi della protesta.I tabaccai hanno protestato anche per il peso fiscale che grava sui prodotti del tabacco e che, tenendo elevati i prezzi, favorisce indirettamente il contrabbando. Un'altra richiesta riguarda l'introduzione di misure di sostegno economico e fiscale per realizzare all'interno delle tabaccherie opere di difesa contro le rapine. Infine i tabaccai si dichiarano disponibili a misure che migliorino l'offerta del gioco pubblico tramite la loro rete, anche a garanzia delle regole e di un impegno contro la dipendenza patologica dal gioco.