Roma (askanews) - Nuova decisiva operazione di soccorso della Marina militare italiana nel corso del pattugliamento dello Stretto di Sicilia, nell'ambito dell'Operazione Mare Sicuro. 599 migranti sono stati occorsi tra sabato e domenica dai pattugliatori Bettica e Cigala FulgosiLa Fulgosi il 20 febbraio ha soccorso un gommone recuperando 122 migranti poi trasbordati sulla nave tedesca Frankfurt mentre ieri ha tratto in salvo altre due imbarcazioni imbarcando 236 migranti che sono stati trasferiti sulla nave Dattilo della Capitaneria di porto.Il pattugliatore Bettica è intervenuto ieri in assistenza a due imbarcazioni in precarie condizioni di galleggiamento recuperando 241 migranti con donne e bambini a bordo. Tutti i migranti sono stati trasferiti su una nave rumena.I due pattugliatori della Marina Militare, al termine delle operazioni, hanno ripreso la missione nell'ambito del dispositivo aeronavale "Mare Sicuro" che svolge attività di presenza, sorveglianza e sicurezza marittima nel Mediterraneo centrale, assicurando la protezione delle linee di comunicazione, delle navi commerciali e delle piattaforme off-shore.