Tripoli (TMNews) - L'arsenale chimico di Gheddafi è stato distrutto. La Libia ha annunciato di aver completato un'operazione cominciata nel 2004 e di essersi così liberata di tutte le armi con agenti tossici.Le operazioni, rese difficili non tanto dalla quantità di armi quanto dalla scarsa sicurezza del territorio libico, sono state portate a termine in questa base militare situata in una zona remota del deserto libico a 640 chilometri a sudest della capitale Tripoli; qui sono andati a verificare di persona l'operazione il direttore dell'organizzazione per la messa al bando della armi chimiche Ahmet Uzumcu e rappresentanti di Germania e Stati Uniti che insieme al Canada hanno dato assistenza alla Libia in tutte le fasi dell'operazioni. Per distruggere le armi i tecnici hanno utilizzato una tecnologia portatile con dei forni industriali per la polverizzazione degli agenti chimici che potrebbe essere impiegata anche in Siria.(Immagini Afp)