Roma (askanews) - Dopo lo scudetto la Juve ha fatto il bis e ha conquistato la Coppa Italia battendo la Lazio per 2 a 1 ai supplementari. Primo gol di Radu, poi pareggia Chiellini e chiude i giochi Matri nel primo tempo supplementare. Solo pochi secondi prima un doppio palo di Djordjevic aveva illuso la Lazio. È stata comunque "una grande partita" ha commentato l'alleantore laziale Stefano Pioli."Noi abbiamo lottato centimetro su centimetro giocando all'altezza di una squadra molto forte e poi purtroppo i centimetri ci hanno impedito di andare in vantaggio quando forse era il momento decisivo".La Coppa torna a Torino dopo 20 anni, l'ultima l'aveva vinta Lippi nel 1995, ma la testa della squadra e dei tifosi corre già al sei giugno, alla finale di Champions con il Barcellona e al sogno del triplete. "È un sogno e una possibilità perché ne abbamo vinte due manca l'ultima, ma l'ultima non è semplice, è un sogno che può diventare realtà bisogna essere molto bravi, è una partita secca contro la squadra più forte al mondo".