Capo Passero (TMNews) - Centoquindici migranti siriani, tra cui 6 donne e 25 bambini, sono stati soccorsi all'alba del 7 dicembre 2013 da due motovedette della Guardia Costiera italiana a circa 170 miglia da Capo Passero, a sud della Sicilia mentre si avvicinavano ai confini italiani su un barcone di 12 metri.Il soccorso è stato reso difficile dalle cattive condizioni del mare forza 5 con vento Maestrale che soffiava da Nord Ovest. Tuttavia l'operazione ha avuto successo e i clandestini sono stati trasbordati sulle due motovedette.Le imbarcazioni hanno poi fatto rotta verso il porto di Siracusa.Nell'area erano presenti anche 4 navi mercantili e due navi della marina militare, la corvetta Sfinge e la fregata Grecale.