Roma, (askanews) - Trecentottantuno migranti (300 uomini, 55 donne e 26 minori) sono stati tratti in salvo grazie all'intervento dell'unità della Guardia Costiera nave Fiorillo. I migranti si trovavano a bordo di un barcone affondato poco dopo il salvataggio, circa 30 miglia a Nord della Libia.Nel frattempo, è approdata a Palermo la nave della marina militare irlandese "L.E. Niamh" con a bordo 367 migranti salvati dal naufragio di un altro barcone nel Canale di Sicilia. Insieme a loro, anche i cadaveri di 25 sfortunati compagni di viaggio.