(TMNews) Messina - Grande entusiasmo a Messina per Vincenzo Nibali, dominatore al Tour de France. Il ciclista siciliano è atteso dai suoi familiari, soprattutto dal nonno omonimo Vincenzo Nibali che si commuove al bar con gli amici e commenta così la competizione sportiva: "Era più bello se c'era Contador e potevano lottare in due, tre, quattro, per la vittoria".Nella videoteca di famiglia di via Cesare Battisti, mamma Giovanna e papà Salvatore hanno ricordato i primi giri in bicicletta di "Enzino" come lo chiamano qui amici e parenti: "Era molto discolo in bicicletta, gli piaceva uscire con la bici insieme a suo papà e poi da lì piano piano siamo arrivati dove siamo ora". "Enzo era Allievo di secondo anno e ha corso con la categoria Juniores di secondo anno, è andato in fuga e ha vinto la gara".Messina è in delirio per il suo ciclista e non vede l'ora di accogliere il campione in patria. "Tutti lo vogliono salutare, tutti lo vogliono vedere, tutti lo vogliono salutare". Ad attenderlo ci sono anche gli arancini Nibali del signor Famulari e la granita al caffè con panna e brioches di Don Pippo, la preferita dello "Squalo dello stretto".