Roma, (askanews) - Una competenza decennale, una dotazione altamente specializzata, continui aggiornamenti del personale. Il team di biocontenimento dell'Aeronautica Militare, composto da 12 membri, è un'eccellenza in Italia e nel mondo. È l'unico in grado di trasportare, in tutta sicurezza, pazienti altamente contagiosi grazie a delle specifiche unità di biocontenimento. Il tenente colonnello Marco Lastilla, infettivologo, è uno dei membri dell'equipe impegnata nei casi di trasporto di due pazienti italiani colpiti dal virus Ebola in Sierra Leone. "Il personale si addestra presso la sede operativa dell'infermeria di Pratica di Mare all'uso dei dispositivi di protezione (maschere, tute e guanti) e all'uso di isolatori. È un'attività continuativa, non soltanto per l'Aeronautica ma anche per ospedali di riferimento".Una dotazione supertecnologica, composta da barelle isolate con involucro in Pvc e dei filtri ad alta efficienza. "Si tratta di materiale costoso, migliaia di euro. I costi sono molto legati anche alla manutenzione e all'uso differenziato per attività addestrative e operative".