Roma, (TMNews) - La Croce della Giornata Mondiale della Gioventù, simbolo dell'incontro del Papa con i giovani di tutto il mondo, è ai piedi della statua del Cristo redentore a Rio de Janeiro. Un lungo pellegrinaggio in ogni angolo del Brasile per quella semplice croce di legno voluta da Giovanni Paolo II nel 1984 come simbolo della Gmg, che è stato portato a spalla da un gruppo di pellegrini, in attesa dell'arrivo di Francesco il 23 luglio.Quello di Papa Bergoglio a Rio sarà il primo viaggio internazionale del pontificato. Francesco visiterà Rio dal 23 al 28 luglio in occasione della Giornata Mondiale della Gioventù che richiamerà un milione e mezzo di papaboys dai cinque Continenti."L'inno della Giornata Mondiale della Gioventù parla del Corcovado, e precisamente di Cristo redentore - spiega l'arcivescovo di Rio de Janeiro, monsignor Orani Joao Tempesta -e anche nel logo della Gmg appare. È significativo che la Croce della Gmg, dopo aver girato per tutto il Brasile, sia giunta qua".Intanto i pellegrini si preparano per il grande ritrovo cattolico."Sono molto emozionato e contento - dice questo pellegrino colombiano -. È stato bello salire fin quassù e trovarmi di fronte alla statua di Cristo, altissima e maestosa. È una cosa speciale".Durante la visita a Rio, Francesco visiterà anche una favelas, segno della sua costante attenzione agli ultimi e ai poveri.(Immagini Afp)