Roma, (TMNews) - In visita nella regione amazzonica dell'Ecuador, l'attrice e attivista americana Mia Farrow ha tuonato contro il colosso Chevron, accusato dal governo di Quito di inquinamento e condannato a pagare una multa di 9,5 miliardi di dollari."Sento un incredibile sentimento di rabbia", ha detto l'attriceguardando le pozze di greggio ad Aguarico, nella provinciaamazzonica di Sucumbios, nel nord-est del paese. Come altre starprima di lei, anche Farrow ha simbolicamente immerso la sua mano nel petrolio: "Dobbiamo avere giustizia per quanto accaduto", ha dichiarato, chiedendo quindi "rispetto e responsabilità". Farrow si è quindi rivolta alla Chevron, sostenendo che l'azienda "dovrebbe fare tutto il possibile, in buona fede, per rimediare al disastro che ha lasciato".L'attrice ha anche incontrato il presidente Rafael Correa, illeader socialista che ha lanciato una campagna internazionalecontro la società americana. Sono circa 30.000 gli indigeni e icontadini che hanno denunciato casi di cancro e di malattielegate all'inquinamento dell'acqua, mentre la Chevron hacontestato di esserne la causa, addossando la responsabilità allasocietà nazionale Petroecuador.