Roma (askanews) - La Camera ha approvato con 361 sì e 7 contrari la riforma costituzionale del Senato e del titolo V. Le opposizioni, Forza Italia, Lega, M5S e Sel, non hanno partecipato al voto. Col passaggio alla Camera c'è stato il sesto e ultimo voto, ma non avendo ottenuto la maggioranza di due terzi dei componenti di ciascuna Camera, il provvedimento può essere sottoposto a referendum popolare.