Milano (askanews) - Esposta per sei mesi nel padiglione della Veneranda Fabbrica del Duomo a Expo, la copia esatta della "Madunina" in cima alla cattedrale di Milano, ha trovato una nuova casa a Palazzo Lombardia, la sede della Regione nel capoluogo lombardo.Come l'originale realizzata da Giuseppe Perego in rame dorato e posta nel 1774 sulla guglia maggiore del Duomo a oltre 108 metri d'altezza, anche questa riproduzione della Madonna Assunta, misura poco più di quattro metri e pesa 1.390 chilogrammi ed è stata realizzata dalla Fonderia Nolana Del Giudice per la Veneranda Fabbrica.Alla cerimonia di svelamento dell'opera, ha presenziato tra gli altri il governatore Roberto Maroni che ha spiegato il perché ha voluto l'opera nell'ingresso di rappresentanza della sede della giunta regionale: "Sono le nostre radici che noi rivendichiamo con forza, sono i nostri valori, è la nostra storia a cui non siamo disposti a rinunciare, poi ciascuno fa e crede in quello che vuole ma questo è il sistema, l'insieme di valori che i miei nonni e miei genitori mi hanno tramandato e che io tramando ai miei figli: ci credo, sono valori positivi e ho voluto riaffermare con la posa della Madonnina qui che noi abbiamo una storia e abbiamo le nostre radici che sono quelle cristiane a cui non vogliamo rinunciare".