Isola del Giglio (TMNews) - Dopo oltre due anni, il relitto della Costa Concordia lascerà le acque dell'isola del Giglio martedì 22 luglio, una data ufficializzata dal capo della protezione civile Franco Gabrielli. "Si è deciso di iniziare le operazioni vere e proprie di allontanamento martedì prossimo". Un convoglio tecnico composto da 14 mezzi trainerà la Concordia verso il porto di Genova Prà dove verrà smantellata. La nave è naufragata il 13 gennaio del 2012, un incidente in cui hanno perso la vita 32 persone. Il suo relitto da quel giorno è rimasto lì, di fronte alle spiagge del Giglio. Sergio Ortelli è il sindaco dell'isola. "La definizione della data di partenza ci offre respiro di sollievo"Saranno due rimorchiatori a prua a trainare il relitto, a poppa ne saranno invece agganciati due ausiliari. Per uscire dal porto dell'isola del Giglio ci vorranno dalle quattro alle sei ore, quattro giorni in tutto per arrivare a destinazione.(Immagini Afp)