Roma, (askanews) - L'uccisione in diretta tv della giornalista Alison Parker e del cameraman Adam Ward in Virginia da parte dell'ex collega Vester Lee Flanagan, scatena ancora una volte il dibattito sulle armi negli Stati Uniti.La Casa Bianca ha chiesto al Congresso di agire il prima possibile per approvare una legge sul controllo delle armi.Il portavoce di Barack Obama, Josh Earnest:"Il presidente Barack Obama crede che ci siano una serie di cose di buon senso che il Congresso può fare - ha detto - e che possono avere un impatto tangibile nel ridurre la violenza delle armi, violenza troppo frequente in questo Paese".Dello stesso parere anche Hillary Clinton, candidata alle primarie democratiche per le prossime elezioni presidenziali."Dobbiamo fare qualcosa. Io farò qualcosa. Quello delle armi è un problema troppo diffuso, anche se difficile da affrontare, ma è necessario farlo"."Voglio ricordare - ha aggiunto - quanto sia importante non lasciare che un altro caso di violenza come questo passi così, come nulla fosse, senza provare a fare qualcosa in più per prevenire queste terribili stragi che si verificano nel nostro Paese".