Aizarnazabal, (TMNews) - Se non è l'onda perfetta, poco ci manca. La cosa curiosa è che non si trova su una spiaggia australiana ma in una valle montana dei Paesi Baschi spagnoli. Qui un team di ingegneri ha progettato un sistema di onde artificiali di nuova generazione. Per testarlo si sono scomodati alcuni dei surfisti più bravi del mondo. Come la campionessa Nikki Van Dijk"Credoche sarà difficile arrivare a un'onda identica a quelle dell'oceano ma queste si avvicinano molto - spiega - Poi è davvero divertente".Da quindici anni l'ingegnere Jose Manuel Odriozola si è messo in testa di creare l'onda perfetta, quella adatta a surfisti di ogni livello. Il principio del suo "Wave Garden" è semplice: una pala collegata a delle rotaie si sposta sul fondo del bacino d'acqua dolce generando onde."Occorre trovare un equilibrio tra diversi fattori - spiega - per garantire un basso consumo di energia". Contrariamente ad altri impianti di onde artificiali il Wave garden richiede infatti bassi consumi di elettricità. Un vantaggio che dovrebbe garantire costi per tutte le tasche. Intanto a godersi le prime onde c'è gente come Bede Durbridge, vice campione del mondo nel 2008. "E' incredibile - dice - qui puoi cavalcare fino a venti ond ein un'ora. A volte nell'oceano è tanto sei riesci a prenderne una".(Immagini Afp)