Roma, (askanews) - L'India si fa bella e si prepara a ricevere il presidente degli Stati Uniti Barack Obama e sua moglie Michelle. Oltre 600 addetti alle pulizie sono stati mobilitati per pulire al meglio le strade, e tenere lontani cani e soprattutto le mucche sacre che solitamente passeggiano indisturbate tra auto, tuc-tuc e pedoni.Obama sarà in India dal 25 al 27 gennaio e parteciperà come ospite d'onore alla festa della Repubblica il 26, giorno in cui si ricorda l'entrata in vigore della Costituzione indiana. Gli indiani si preparano a una grande parata e i giardini del Taj Mahal che saranno visitati dalla coppia presidenziale vengono già tirati a lustro.Ramjeet, addetto alla pulizia delle strade è contento di fare il suo lavoro, crede che se tutto sarà perfetto il presidente resterà impressionato."E' bello che Obama venga qui, vedrà Delhi, Agra, il Taj Mahal, tutte le cose famose dell'India".Per la visita dei coniugi Obama saranno però messe in campo anche ingenti misure di sicurezza e molti indiani saranno costretti a restare chiusi in casa e a chiudere i propri negozi. Questo indiano racconta."Fu così anche nel 2000 per la visita di Bill Clinton. Allora il presidente girando per le strade chiese alla polizia perché non c'era gente in giro e ci fu permesso di uscire a salutarlo. Speriamo che anche Obama faccia così".