Catania (TMNews) - Esplosioni, boati e una lunga colata di lava. L'Etna torna a dare spettacolo con un'eruzione che si protrae da molti giorni. A essere coinvolti sono il cratere di Nord Est e una nuova bocca che si aperta il 25 luglio scorso a 3100 metri d'altezza. I boati del vulcano più grande d'Europa, in questi giorni, sono udibili fino ai paesi etnei, ma non creano preoccupazione tra gli abitanti, ormai abituati a coesistere con l'Etna. L'eruzione attira anche molti turisti, affascinati dalle mille sfumature di questa nuova e singolare attività stromboliana.