Rio de Janeiro (askanews) - La polizia brasiliana ha preso il controllo di uno dei quartieri più pericolosi di Rio De Janeiro, Complejo de Mare, vicino all'aereoporto, sostituendo 3.000 militari che erano stati inviati nell'ambito di un'operazione per mettere un freno alla criminalità, in vista delle Olimpiadi del 2016.Il passaggio di consegne dalle forze armate agli agenti è un test sulla riuscita dell'operazione. "Durante questo periodo, un anno e 3 mesi, siamo riusciti a portare un po' più di stabilità in zona - dice Carlos Alberto Neiva Barcellos, maggiore dell'esercito - Ad esempio dopo il processo di pacificazione siamo passati da da 21 vittime ogni 100mila abitanti a 5". José Mariano Beltrame è il segretario alla sicurezza dello Stato a Rio de Janeiro. "Smantellare le gang è un lavoro davvero complicato - spiega - la nostra missione è quella di riconquistare il territorio solo in questo modo si impedisce alla criminalità di agire".(Immagini Afp)