Amman (askanews) - I raid aerei giordani di rappresaglia contro i miliziani dell'Isis in Siria e in Iraq dopo la barbara esecuzione del tenente pilota Maaz al Kassasbeh, arso vivo dagli uomini dell'autoproclamato califfato, portano, letteralmente, la firma dell'aviazione militare giordana.Nelle immagini diffuse dalla Royal Jordanian Air Force, infatti, si vedono gli uomini e le donne dell'aeronautica giordana scrivere con il gesso sulle bombe destinate a colpire le postazioni dell'Isis."Questo è il regalo per voi da parte dell'aviazione giordana", si legge sugli ordigni.