Milano (askanews) - L'estate torrida è ormai un ricordo. L'autunno gioca deciso le sue carte. Una nuova fase di intenso maltempo sta per giungere sull'Italia e colpirà in maniera particolare il Centro-sud.Molte regioni, dati i tempi e il global warming che corrono, rischiano di essere colpite da violenti nubifragi. Da venerdì notte la Sardegna, la Sicilia e gradualmente il resto delle regioni meridionali ecentrali verranno interessate da un ciclone che porterà condizioni di diffuso maltempo. Nel corso di sabato 10 ottobre, rischio di forti temporali, nubifragi, smottamenti e frane che potranno interessare gran parte delle regioni del Sud, con particolare attenzione per Puglia, Calabria ionica e Campania senza dimenticare il Lazio, con possibili nubifragi su Roma. Il maltempo si estenderà poi fino all'Emilia Romagna. Previsti venti di burrasca su tutti i mari meridionali.Nella giornata di domenica 11 ottobre, il ciclone si sposterà velocemente sulle aree orientali, portando il maltempo sulle regioni adriatiche, Campania, Calabria e Puglia.Un'altra e nuova fase di maltempo è poi prevista a partire da martedì 13 ottobre. Questa volta a essere colpito da piogge e temporali sarà il Centro-nord.