Roma, (askanews) - Ce l'ha fatta di nuovo. Massimo Bottura torna sotto i riflettori internazionali, con la sua Osteria Francescana di Modena, eletta Miglior ristorante al mondo nella classifica dei World s 50 Best Restaurants 2018.

A Bilbao, in Spagna, l'incoronazione dello chef emiliano che aveva già vinto il titolo nel 2016 e ha sbaragliato i ristoratori più trendy e innovativi del mondo. Al secondo posto Il Celler de Can Roca di Girona, in Catalogna, e al terzo il Mirazur di Mentone, in Francia. Solo quarto posto per il trionfatore dello scorso anno, l'Eleven Madison Park di New York.

Dopo aver festeggiato e ringraziato tutto il suo staff, emozionato, sul palco, Bottura ha spiegato il suo concetto di cucina del 2018.

"Userò questa vetrina per mostrare al mondo che gli chef nel 2018 sono molto di più che la somma delle loro ricette. Possiamo essere una voce forte, di cambiamento, se restiamo uniti".

E ha aggiunto: "Questa è una comunità, come ho detto, una comunità di persone. Stiamo davvero creando una rivoluzione nel mondo del cibo".

La sua Osteria Francescana riconquista quindi lo scettro, un premio prestigioso assegnato da oltre 1000 esperti, che però non fa dimenticare al suo creatore, la tradizione e le sue origini. "E' il ristorante migliore. E ognuno di voi che ci ha mangiato, e io ne ho visti tanti di voi - ha detto riferendosi ai giurati dl premio - può dire che è il migliore, perché il team è in gamba, ora siamo più maturi, ci siamo evoluti, ma allo stesso tempo siamo rimasti uguali, noi stessi, tutti insieme".