Brasile (askanews) - L'opposizione brasiliana ha presentato una nuova richiesta di impeachment per Dilma Rousseff. La presidente del Brasile, da mesi, è accusata di essere responsabile della cattiva situazione economica del Paese e di essere implicata nel cosiddetto "caso Petrobras", dal nome della compagnia petrolifera statale del Brasile che dal 2014 è al centro di una vasta indagine per corruzione.Per queste accuse la Rousseff rischia che venga accolta la richiesta di impeachment, una complicata procedura prevista dalla legge brasiliana per "licenziare" il presidente in carica.Due importanti sentenze l'hanno molto indebolita: la più grave ha accertato che nel 2014 il suo governo ha truccato il bilancio del Brasile, la seconda riguarda presunte irregolarità nei finanziamenti della sua campagna elettorale. Per questo l'opposizione è tornata alla carica, anche se il processo di impeachment, che è condotto da una commissione speciale davanti al Senato, servono i due terzi dei parlamentari della Camera: un numero difficile da raggiungere. La reputazione e la popolarità di Dilma la rossa, rieletta alla guida del Paese nel 2014, però sono davvero compromesse.(immagini AFP)