La star Nba non vuole che alcuni suoi oggetti siano venduti