Kobane (askanews) - La bandiera dei curdi sventola sulla collina che domina Kobane, la città curdo-siriana a ridosso della frontiera turca liberata dopo quattro mesi d'assedio da parte delle milizie jihadiste dello Stato islamico. Un combattente curdo ha issato la bandiera gialla con una stella rossa delle unità di difesa del popolo curdo (Ypg) che prende il posto di quella nera del Califfato islamico. I combattenti hanno poi srotolato sulla collina anche un lunghissimo striscione con i colori del Kurdistan.