Nirobi (askanews) - L'Africa si prepara ad affrontare El Nino, fenomeno climatico che dovrebbe durare fino all'inizio del 2016 e portare piogge più intense del solito e condizioni climatiche estreme su molte regioni. Un allarme serie per zone flagellate da alluvioni e inondazioni come il Kenya.A Nairobi le amministrazioni si stanno impegnando per creare sistemi di drenaggio per strade e grondaie per evitare che le piogge creino disastri come accadde nel 1997, quando sempre a causa di El Nino, intere zone furono distrutte e ci furono migliaia di sfollati e gravi problemi per le colture e, di conseguenza, per le famiglie rimaste senza cibo.Secondo i meteorologi i fenomeni non dovrebbero avere l'entità catastrofica del 1997 ma colpiranno comunque con grande intensità soprattutto le regioni costiere.