Kabul (askanews) - Le forze di sicurezza afgane hanno ucciso a Kabul quattro combattenti talebani pesantemente armati che avevano tentato di prendere d'assalto un hotel frequentato da occidentali.Spari ed esplosioni sono deflagrati nel quartiere di Wazir Akbar Khan, dove quattro uomini armati di lanciagranate, lanciarazzi e di fucili AK47 hanno tentato di penetrare nell'hotel Heetal. L'attacco, lanciato verso le 23 locali e rivendicato dai talebani, "non ha prodotto alcuna vittima civile o militare", ha precisato il viceministro dell'Interno Mohammad Ayub Salangi.Secondo la polizia, gli assalitori volevano entrare nell'hotel di proprietà del ministro degli Esteri Salahuddin Rabbani, che è frequentato da una clientela prevalentemente occidentale. Ma la reazione delle guardie di sicurezza li ha costretti a nascondersi tra gli alberi e non sono riusciti a entrare.(immagini Afp)