Washington (TMNews) - Prove di guerra fredda a Washington: John McCain, ex candidato repubblicano alla Casa Bianca, attacca la Russia di Putin per quanto sta accadendo in Ucraina."Dobbiamo riconoscere acuni aspetti dell'intervento finanziario russo - ha detto McCain- in primo luogo che tutti i soldi russi non risolveranno i problemi strutturali dell'economia ucraina nè quelli politici. Al massimo li potranno posticipare, ma con l'effetto di esacerbarli".Il senatore poi para esplicitamente di intimidazioni di Putin a Kiev per impedire che un'area ritenuta di sua influenza si avvicini all'Europa."Queste tipologie di comportamento - ha concluso McCain - si sommano ad altre per comporre il tentativo quasi imperiale di dominazione dei vicini che si è manifestato in diverse zone del mondo, come per esempio in Siria".