Roma, (TMNews) - C'è ottimismo a Palazzo Chigi sulla riforma del lavoro. Il premier Matteo Renzi chiude una giornata di incontri con i sindacati alla vigilia del voto in Parlamento, un voto di cui dice di non avere timore nonostante le divisioni nel Pd."Io sono convinto che sia naturale che votino fiducia come sempre accaduto per cui non temo agguati".Intanto l'incontro con i sindacati si è concluso con un sostanziale nulla di fatto. Se Renzi ha commentato con un ottimista "ci sono sorprendenti punti d'intesa", le dichiarazioni dei rappresentanti sindacali sono state più caute. In particolare Susanna Camusso ha ribadito il totale dissenso della Cgil sull'intervento del governo sull'articolo 18 e ha confermato la manifestazione del 25 ottobre a cui però non parteciperanno le altre due sigle sindacali.