Padova (askanews) - "Credo che oggi si confermeranno quelle scelte sbagliate che rendono possibili e più facili i licenziamenti e che non cancellano la precarietà. Non siamo in presenza dell'estensione degli ammortizzatori sociali quindi delle tutele universali per tutti, siamo in presenza di una riforma che non migliora le condizioni di chi ha bisogno di lavorare". Così il segretario generale della Fiom MaurizioLandini parlando di jobs act, a margine dell'assemblea regionaledella categoria che si sta tenendo a Padova."Siamo dentro a una logica- ha spiegato Landini- che pensa cheriducendo un po le tasse si faccia ripartire l'economia. Questanon è la strada delle riforme di cui il paese ha veramentebisogno", ha concluso.