Roma (TMNews) - Scoppia la bagarre in Aula durante l'intervento di replica del ministro del Lavoro, Giuliano Poletti al termine della discussione sul ddl delega sul jobs act. A scatenare il caos sono i senatori del Movimento 5 Stelle che in un crescendo di urla e di manifestazioni varie, tra cui l'esposizione di manifesti e di fogli bianchi, costringono il presidente del Senato, Pietro Grasso, dapprima a un richiamo formale all'ordine del capogruppo Vito Petruccelli, quindi a decidere la sua espulsione dall'Aula e a sospendere la seduta dell'assemblea.