Rosato, troppi 'timidi' su riforme. Rossi, ora iniezione sinistra