Roma, (askanews) - Sulla riforma della legge elettorale si è già discusso abbondantemente , quindi è arrivato il momento di decidere. E ognuno si deve prendere la responsabilità che gli compete . Lo ha detto il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, mentre è in discussione alla Camera l'Italicum."La legge elettorale è stata discussa abbondantemente, è stata approvata al Senato e cambiata ripetutamente - ha spiegato Poletti, a margine della presentazione del progetto PM campus di Philip Morris a Bologna -. Io credo che a un certo punto si debba decidere e quindi ognuno si prende la responsabilità che gli compete nel dire se consente o non consente". Per il ministro la storia del nostro Paese "purtroppo è fatta di decisioni non prese; in Italia abbiamo l'insana attitudine a preferire di guardare le cose che accadono piuttosto che prenderci la responsabilità di farle accadere"."Io credo che chi governa debba prendersi la responsabilità di far accadere le cose" ha concluso Poletti.