Roma, 6 mar. (TMNews) - Pino Pisicchio, esponente del Centro Democrarico e presidente del gruppo misto della camera dei deputati, critica il testo della legge elettorale che Montecitoriosta esaminando. Per Pisicchio è "malfatta e malfunzionante" e non risponde alle "obiezioni" avanzate dalla Corte Costituzionale, in particolare sulla mancanza del voto di preferenza e sulla presenza delle liste bloccate. Quanto alla parità di genere, questa si può avere "solo con un secondo voto di preferenza"