Roma, (askanews) - Se migliaia di iraniani hanno festeggiato, soprattutto a Teheran, la storica intesa sul nucleare, Israele continua a denunciare l'accordo quadro come "pericoloso". Simili le reazioni di alcuni residenti di Gerusalemme, come Efraim Rahamin: "Sono a favore di un accordo, ma avrei preferito un accordo migliore per un periodo più lungo. Devono lavorarci su nel miglior modo possibile. Gli iraniani sono dei furfanti: sanno benissimo cosa fare, dove arrivare e tentano di imbrogliare il resto del mondo". Per David Chekroun, altro residente, "questo accordo va verso una brutta china": "Stiamo per permettere loro un uso civile delle loro infrastrutture nucleari, che potrebbe trasformarsi molto velocemente in una bomba atomica - ha avvertito - Questo accordo è semplicemente un grande errore".Per il premier israeliano Benjamin Netanyahu l'accordo, se applicato, "mina la sopravvivenza di Israele. Il governo israeliano ha denunciato nuovamente che l'unico obiettivo dell'Iran è riuscire ad avere l'arma nucleare.L'accordo quadro sul nucleare raggiunto a Losanna dopo 18 mesi di negoziati potrebbe invece segnare per Teheran il ritorno ad un'economia normale dopo una serie di sanzioni internazionali iniziate negli anni Ottanta. All'intesa generale dovrebbe far seguito un accordo definitivo entro il 30 giugno.(immagini afp)