Baghad (askanews) - Le violente precipitazioni che hanno colpito in diverse zone Baghdad hanno reso davvero impossibile la vita nei campi profughi in Iraq. Migliaia di sfollati della provincia occidentale di al Anbar ospitati nel campo organizzato presso il ponte Bzebez hanno dovuto fare i conti con la pioggia che ha allagato strade e accampamenti. Fango e acqua hanno distrutto quasi tutto. Per questo è stato lanciato un appello alle organizzazioni umanitarie sia locali che internazionali a fare la propria parte, fornendo tutto l'aiuto necessario alle migliaia di profughi. Le immagini senza commento.(immagini AFP)