Teheran (askanews) - Funerali di massa per due pasdaran, i Guardiani della rivoluzione iraniana, le truppe d'élite del regime sciita di Teheran, caduti nei giorni scorsi in combattimento in Siria, insieme ad altri cinque e sei volontari nel corso della campagna di riconquista dei territori caduti nelle mani dei miliziani dell'Isis. L'Iran, la scorsa settimana, ha annunciato che rafforzerà la presenza dei suoi "consiglieri" militari in Siria per aiutare il governo di Damasco nella lotta contro i gruppi terroristi.(Immagini Afp)