Roma - (askanews) - Io sto con Marino. Con questo slogan alcuni attivisti della Lista civica Marino, consiglieri dei municipi, alcuni circoli del Pd romano hanno dato vita a un flash mob in piazza del Campidoglio per sostenere il sindaco, mentre imperversa la bufera "mafia capitale". In piazza anche i consiglieri comunali Franco Marino, capogruppo della Lista civica, De Luca, Celli, e Cesaretti, l'ex segretario del Pd e deputato Marco Miccoli."Marino, marino, marino, a Roma tu devi restar" gli hanno cantato, intonando la canzone "Marina"; hashtag del movimento #iostoconmarino. Un'idea nata spontaneamente su Facebook, ha spiegato Danilo Amelina, coordinatore della Lista Marino a Roma, a cui hanno aderito per confermare la fiducia al primo cittadino criticato da tutti, secondo loro, salvo che dai romani che tengono alla città, al decoro e soprattutto all'onesta.Il sindaco si è commosso per la dimostrazione d'affetto e solidarietà, è sceso tra la folla che gli chiedeva di restare, per ringraziare. Lui, arrivato in Campidoglio in bicicletta al momento dell'insediamento, ha dovuto accettare di essere messo sotto scorta, come disposto dalla Prefettura dopo le ultime minacce. Ma lui va avanti. Fare il sindaco a Roma è "diventata la mia ragione di vita - ha ribadito - non mollo, resto fino al 2023".