Gaza (TMNews) - Nella Striscia di Gaza si torna a combattere. La tregua è stata interrotta dopo il lancio di alcuni razzi di Hamas contro Israele, caduti, senza provocare danni o vittime, a una quarantina di chilometri dal confine, in una zona disabitata vicino alla città di Beersheva. Il premier israeliano BenjaminNetanyahu ha quindi immediatamente ordinato all'aviazione israeliana di rientrare in azione compiendo diverse incursioni, la prima nella zona a Nord della Striscia di Gaza, a Beit Lahiya, poi a Maghazi nel centro e a Khan Yunis e Rafah nel sud.La ripresa dei combattimenti ha avuto pesanti conseguenze sui già difficili negoziati in corso al Cairo, dove Israele ha immediatamente ritirato la sua delegazione. Da giorni i negoziatori dello Stato ebraico e i palestinesi cercavano un accordo per la tregua definitiva, per mettere fine ad uno scontro che ha ucciso finora oltre 2.000 palestinesi e una sessantina di israeliani.(Immagini Afp)