Indispensabile una riforma sui crediti della Pubblica amministrazione: “Non possono fallire aziende che avanzano soldi dallo Stato”, ha detto Marco Marconi, presidente Confindustria Macedonia al termine dell'assemblea annuale di Confindustria all'Auditorium Parco della musica di Roma, nel corso di una videointervista al Sole24ore.com. Le aziende “vanno supportate, vanno aiutate tramite garanzie”. E, ancora: “Non credo che un'azienda che si è impegnata a fare lavori pubblici possa fallire perché non incassa. È una cosa assurda”. Con l'internazionalizzazione, spiega Marconi, le imprese cercano di ridurre il costo del lavoro: “questo permette di stare nell'economia globale e nella concorrenza”. Con l'alto costo del lavoro in Italia, infatti, diventa difficile “essere concorrenziali con il resto del mondo”.