Milano, 20 ott. (TMNews) - Chiuso a giugno il bilancio 2013-2014 con un utile di 33 milioni di euro, grazie però a proventi straordinari per 139 milioni di euro, l'Inter guarda avanti e punta su un piano quinquennale per raggiungere l'equilibrio finanziario nel rispetto del Financial Fair Play, i vincoli di bilancio imposti dall'Uefa ai club europei. Ma l'equilibrio finanziario non è l'unico obiettivo da raggiungere come ha spiegato il presidente Erick Thohir in una conferenza stampa al termine dell'assemblea dei soci chiamata ad approvare il bilancio. "Questa è l'Inter, uno dei brand italiani più famosi al mondo, ho il dovere di proteggerlo. Per questo è importante per me avere un piano complessivo non solo sul Financial Fair Play"In particolare il presidente dell'Inter ha rivendicato l'importanza del nuovo stadio per incrementare i ricavi oggi generati solo da diritti tv e merchandising. A riguardo Thohir ha dichiarato che tutte le ipotesi sono ancora sul tappeto, dalla costruzione di un nuovo stadio alla convivenza con il Milan a San Siro, e che entro gennaio sarà presa una decisione definitiva. A livello sportivo, invece, l'obiettivo della squadra è centrare subito la Champions League, mentre per quanto riguarda l'allenatore, Walter Mazzarri, Thohir ha dichiarato che la sua posizione al momento non è in discussione.